login ok png

registrati ok png

Il progetto AdriaFootouring, (acronimo di Adriatic Food and Tourism: Innovating Smes), appartenente al programma europeo di cooperazione transfrontaliera IPA Adriatic – Cross - Border Cooperation Programme, ha coinvolto 11 partner provenienti da Italia (Abruzzo, Emilia Romagna e Veneto), Albania, Bosnia-Herzegovina, Montenegro e Slovenia con l’intento di favorire lo sviluppo di strumenti e servizi in grado di stimolare la crescita e la capacità innovativa delle PMI esistenti e di quelle di nuova costituzione operanti nel settore del turismo e dell’agroalimentare.

Il progetto, avviato nel 2012, ha indagato nel corso degli anni sul livello di innovazione delle PMI del settore turistico e dell’agro-alimentare e sul livello di supporto offerto dalle organizzazioni territoriali al processo di innovazione di tali settori. Attraverso interviste e dibattiti con gli operatori delle aree adriatiche coinvolte nel progetto ha individuato i bisogni delle imprese, gli ostacoli all’innovazione e le mancanze da parte delle strutture che operano a sostegno dell’innovazione. Dall’analisi di tali problematiche è nato Adria Incubator, ideato con l’intento di offrire un contributo alla risoluzione di tali lacune e guidare e accompagnare l’imprenditore, principale motore dell’innovazione che si assume il rischio di nuovi progetti, verso un percorso di innovazione che gli garantisca una maggiore competitività ed efficienza nella gestione della propria impresa. Al progetto hanno collaborato istituzioni economiche ed universitarie, centri di innovazione e agenzie di sviluppo locale fornendo competenze e informazioni utili a rispondere ai reali bisogni delle PMI al fine di favorire una nuova cultura dell’innovazione per il settore turistico e agro-alimentare, i quali costituiscono oggi delle vere e proprie leve di crescita economica per i territori coinvolti.

Pagina di AdriaFootouring

newsletter 2015